Dräger Savina 300 NIV

​Non invasiva fin quanto possibile, invasiva solo quando serve. Il ventilatore Dräger Savina 300 NIV con compensazione automatica delle perdite in tutte le modalità di ventilazione consente una transizione fluida tra l’ossigenoterapia ad alti flussi e la ventilazione non invasiva o invasiva. La turbina integrata con tempi di risposta rapidi e le batterie esterne consentono il funzionamento indipendentemente dall’alimentazione esterna dei gas.

Alte prestazioni di ventilazione non invasiva

​La NIV porta a una riduzione del 62 % del numero delle complicanze e del 50 % degli errori di trattamento.1

  • Tempi di risposta molto rapidi agli sforzi del paziente sotto ventilazione non invasiva (NIV)2
  • Responsività adattata grazie a capacità di NIV avanzate con compensazione sofisticata delle perdite, in tutte le modalità2
  • Respirazione spontanea senza stress con tempi eccellenti di risposta al trigger e conseguente riduzione del lavoro respiratorio2

Ossigenoterapia ad alti flussi

​Un confronto tra il rilascio di ossigeno ad alti flussi per via nasale e l’ossigenoterapia con maschera Venturi ha dimostrato che il primo migliora l’ossigenazione, il comfort e gli esiti clinici. Questo studio ha dimostrato che l’uso di un sistema di erogazione dell’O2 ad alti flussi per via nasale riduceva dell’ 80 % circa la necessità di ricorrere alla ventilazione non invasiva, del 66 % (stima) gli episodi di desaturazione dell’O2, dell’ 80 % circa la necessità di re-intubazione e in media di circa 1,3 giorni la durata della degenza in UTI3

  • L’ossigenoterapia ad alti flussi favorisce la riabilitazione dopo l’estubazione e la ventilazione non invasiva: lavaggio dello spazio morto anatomico per l’elevata velocità di flusso dei gas pari a 100 L/min, che consente una riduzione funzionale dello spazio morto e migliora l’efficienza respiratoria4
  • La gestione del tempo del caregiver è ottimizzata, perché al letto del paziente rimane il medesimo dispositivo, cambia solo l’interfaccia circuito-paziente: allestimento completo per l’ossigenoterapia ad alti flussi per via nasale
  • Più comfort per il paziente grazie alla cannula nasale morbida, che assicura un’aderenza ottimale. Le lesioni cutanee e altri effetti indesiderati associati all’uso della maschera si verificano con minore frequenza.5 Il riscaldamento e l’umidificazione della miscela di gas concorrono ulteriormente alla tollerabilità e all’efficacia terapeutica.6, 7, 8

Semplicità d’uso

​Il ventilatore Savina 300 NIV può essere usato con dimestichezza in qualsiasi situazione, la curva di apprendimento è più breve e gli errori umani diminuiscono.

  • Funzionamento semplice e intuitivo e configurazione rapida
  • L’interfaccia utente standardizzata comune a tutti i dispositivi Dräger offre sicurezza nell’uso e velocizza la curva di apprendimento
  • Controllo automatico che permette di avviare rapidamente il dispositivo
  • Risposta rapida alle situazioni di criticità del paziente grazie alla gestione intelligente degli allarmi
  • Superfici lisce e sigillate per semplificare la pulizia e la disinfezione

Indipendente dall’alimentazione centralizzata dei gas e dall’alimentazione elettrica esterna

​Comprimendo l’aria ambiente per il gas di ventilazione*, Savina 300 NIV è in grado di operare in modo indipendente dall’alimentazione centrale dei gas.

  • Turbina integrata con tempi di risposta rapidi ed erogazione continua di flussi alti, fino a 250 L/min
  • Cinque ore di ventilazione indipendente grazie alle batterie integrate e a quelle esterne
1 FSF Ram, et al. Non-invasive positive pressure ventilation for treatment of respiratory failure due to exacerbations of chronic obstructive pulmonary disease. Cochrane Database Syst Rev . 2004;(1):CD004104. doi: 10,1002/14651858.CD004104.pub2
2 Garnier M, et al. Multifaceted bench comparative evaluation of latest intensive care unit ventilators. British Journal of Anaesthesia, 2015, 1 -10, doi: 10.1093/bja/aev028
3 Maggiore SM, et al. Nasal-High-Flow vs Venturi Mask Oxygen Therapy after Extubation: Effects on Oxygenation, Comfort, and Clinical Outcome. Am J Respir Crit Care Med. 1. Aug. 2014; 190 (3): 282-8
4 Dysart K, et al. Research in high flow therapy: Mechanisms of action. Respiratory Medicine 2009;103(10):1400-5. [PUBMED: 19467849],
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19467849
5 Brill AK. How to avoid interface problems in acute noninvasive ventilation, DOI:10.1183/20734735.003414, Breathe, September 2014, Volume 10, No 3
6 Vargas F, et al. Physiologic Effects of High-Flow Nasal Cannula Oxygen in Critical Care Subjects, Respir Care. 2015 Oct;60(10):
1369-76. doi: 10.4187/respcare.03814. Epub 2015 May 5.
7 Roca O, et al. Current evidence for the effectiveness of heated and humidified high flow nasal cannula supportive therapy in adult patients with respiratory failure. Crit Care. 2016 Apr 28;20(1):109. doi: 10.1186/s13054-016-1263-z.
8 Cuquemelle E, et al. Heated and humidified high-flow oxygen therapy reduces discomfort during hypoxemic respiratory failure. Respir Care. 2012 Oct;57(10):1571-7. Epub 2012 Mar 12.
9 Frat JP, et al. High-flow nasal oxygen therapy and noninvasive ventilation in the management of acute hypoxemic failure. Ann Transl Med.
Jul ;5(14):297
10 Schwabbauer N, et al. Nasal high-flow oxygen therapy in patients with hypoxic resp. failure: effect on functional and subjective resp. parameters comp. to conventional oxygen therapy and non-invasive ventilation. BMC Anesthesiol. 2014 Aug 7;14:66. doi:
10.1186/1471-2253-14-66. eCollection 2014.
11 Girault C, et al. Interface Strategy during non-invasive positive pressure ventilation for hypercapnic acute respiratory failure. Crit. Care
Med., 2009, 37(1): 124-131

*L’ossigeno deve essere erogato da un sistema centralizzato di alimentazione dei gas, da bombole di ossigeno o da una fonte di ossigeno a bassa pressione.

Download

Lo sapevi? (APRV), it
Lo sapevi? (APRV), it

Download

Lo sapevi? (Autoflow), it
Lo sapevi? (Autoflow), it

Download

Lo sapevi? (CO2), it
Lo sapevi? (CO2), it

Download

Lo sapevi? (etCO2), it
Lo sapevi? (MMV), it
Lo sapevi? (peepi), it
Lo sapevi? (QuickSetting), it
Lo sapevi? (Trigger), it
Savina 300 NIV Product Information, it
Medical Device Service Repair

Perché l'Assistenza Tecnica Dräger?

Le apparecchiature mediche funzionano al meglio e con la massima sicurezza quando vengono mantenute correttamente da tecnici certificati dal produttore. Garantite la continuità alle vostre apparecchiature e scegliete un partner che ne ottimizzi la disponibilità.

Approfondisci

Contatta Dräger

Contact Us Image Hospital Products

Draeger Italia SpA

​Via Galvani, 7
20094 Corsico (MI)

+39 02 458721